Cass. Pen., Sez. Un., 10 febbraio 2017, n. 6296 (est. Bonito) Massima: Il giudice dell’esecuzione, in sede di applicazione della disciplina del reato continuato, non può quantificare gli aumenti di pena per i reati-satellite in misura superiore a quelli fissati dal giudice della cognizione con la sentenza irrevocabile di condanna”. Ricognizione: Con la sentenza in…

Cass. pen., Sez. V, 29 novembre 2016, n. 50659 (est. Pistorelli)   Massima: È da escludere che la mera attribuzione della qualità di omosessuale – attinente alle preferenze sessuali dell’individuo – abbia di per sé un carattere lesivo della reputazione del soggetto passivo e ciò tenendo conto dell’evoluzione della percezione della circostanza da parte della…

di Stefania Bianco, Dottoressa in Giurisprudenza   Il sistema penalistico italiano si poggia su alcuni fondamentali principi che ne costituiscono l’architrave giuridica, attraversandolo in modo pieno e completo, in quanto indirizzati a tutti gli operatori del diritto, dal legislatore al giudice. Accanto ai principi formali, costituiti dalla legalità e dai suoi corollari- riserva di legge,…

SOMMARIO: 1. Premessa; 2. Le unioni civili, un brevissimo excursus storico; 3. La legge 20 maggio 2016, n. 76 recante: “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”; 4. Le ricadute della legge Cirinnà sulla tutela penale e le prospettive de jure condendo. 1. Premessa Si riaccendono le polemiche sulle unioni civili…

Il diritto penale tributario costituisce una delle branche più problematiche della legislazione penale contemporanea e segnatamente del diritto penale dell’economia. Formulato alla strega di una disciplina derogatoria, il diritto penale tributario si caratterizzava proprio per una serie di principi peculiari quali quello di fissità, enunciato all’art. 1, legge n. 4 del 1929, che contemplava possibilità…

Sommario: 1. Premessa storica; 2. Il fondamento costituzionale della tutela penale contro l’usura; 3.Il delitto di usura, struttura e problematiche applicative nonché probatorie; 4. Il delitto di abusiva attività finanziaria ex art. 132 T.U.B., struttura della fattispecie; 4.1 La ricostruzione giurisprudenziale della fattispecie ex art. 132 T.U.B.; 5. Tra l’usura ed esercizio abusivo ex art….

di Alessandro De Santis, Dottore in Giurisprudenza Il funzionamento del nostro ordinamento penale si fonda sul principio di legalità, che, tuttavia, rimarrebbe un mero simulacro formale laddove non corroborato dai suoi corollari applicativi, ossia il principio della riserva di legge, il principio della tassatività e della determinatezza ed il principio della irretroattività della legge penale…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer