Cass. civ., Sez. Un., 11 luglio 2019, n. 18672 (est. Carrato) Massima: L’art. 1495, comma 3, c.c. deve essere interpretato nel senso che, al fine di interrompere la prescrizione in materia di diritto al risarcimento nell’ambito di un contratto di compravendita, non è necessario istaurare un giudizio, essendo sufficiente una manifestazione della volontà stragiudiziale in…

Cass. civ., 17 gennaio 2014, n. 872   Massima: Oggetto del contratto di appalto è il risultato di un facere (anche se comprensivo di un dare) che può concretarsi sia nel compimento di un’opera che di un servizio che l’appaltatore assume verso il committente dietro corrispettivo, mentre oggetto del contratto di vendita è il trasferimento…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer