Tribunale di Roma, sez. XIII Civile, sentenza del 6 marzo 2019 Massima Per il riconoscimento del danno parentale è necessaria la prova dello sconvolgimento dell’esistenza, rivelato da fondamentali e radicali cambiamenti dello stile di vita. Ricognizione: La domanda risarcitoria avanzata della madre e dai fratelli nei confronti dell’azienda ospedaliera si basa su fatti già sottoposti…

Cass. Civ., Sez. Un., 3 maggio 2019, n. 11748 (Est. Cosentino) Massima In materia di garanzia per i vizi della cosa venduta di cui all’art. 1490 c.c., il compratore che esercita le azioni di risoluzione del contratto o di riduzione del prezzo di cui all’art. 1492 c.c. è gravato dell’onere di offrire la prova della…

Tribunale di Pavia, sez. III Civile, 14 marzo 2019, n. 468 (Est. Marzocchi) Massima L’utilizzo di Facebook integra un’ipotesi di diffamazione aggravata dall’utilizzo di un mezzo di pubblicità (diverso dalla stampa) perché la particolare diffusività del mezzo usato per propagare il messaggio denigratorio rende l’agente meritevole di un più severo trattamento penale. Ricognizione Il responsabile…

Cass. Civ., Sez. Un., 3 maggio 2019, n. 11747 (Est. Rubino) Massima La decisione del giudice difforme da precedenti orientamenti della giurisprudenza non integra grave violazione di legge determinata da negligenza inescusabile, fonte di responsabilità ai sensi dell’art. 2, lett. a) della l. n. 117 del 1988 (nel testo anteriore alle modifiche apportate dalla l….

Cass. Civ., Sez. III, 18 aprile 2019, n. 10812 (Est. Scarano)  Massima Al fattore naturale non imputabile privo di interdipendenza funzionale con l’accertata condotta colposa del sanitario, ma dotato di efficacia concausale nella determinazione dell’unica e complessiva situazione patologica riscontrata, non può attribuirsi rilievo sul piano della ricostruzione del nesso di causalità tra detta condotta…

Cass. Civ., Sez. III, 24 aprile 2019, n. 11215 (Est. Cricenti) Massima In tema di assicurazione obbligatoria per responsabilità civile da circolazione di veicoli a motore, allorché l’assicuratore proponga appello, sia pure limitato al “quantum debeatur”, nei confronti del solo danneggiato, che aveva promosso azione diretta, si impone sempre il litisconsorzio necessario del proprietario del…

Cass. Civ., Sez. III, 18 aprile 2019, n. 10816 (Est. Guizzi) Massima Ferma restando la necessità di un rigoroso accertamento medico-legale da compiersi in base a criteri oggettivi, la sussistenza dell’invalidità permanente non può essere esclusa per il solo fatto che non sia documentata da un referto strumentale per immagini sulla base di un automatismo…

Cass. Civ., Sez. III, 9 aprile 2019, n. 9796 (Est. Dell’Utri) Massima Nel contratto di comodato, ove le parti abbiano vincolato l’efficacia del contratto al venire meno dell’uso del bene come pattuito (o al venire meno degli scopi statutari del comodatario), l’assenza di una determinazione di durata non comporta automaticamente la qualificazione del contratto come…

Cass. Civ., Sez. III, ordinanza, 10 aprile 2019, n. 9983 (Est. Scarano) Massima Incombe all’infortunato la prova dell’illecito commesso da altro studente, quale fatto costitutivo della sua pretesa. Ricognizione Durante un torneo di pallamano organizzato dalla propria scuola uno dei giocatori cadeva a terra andando ad urtare contro una panchina e riportando così lesioni alla…

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza interlocutoria 29 marzo 2019, n. 8943 (Est. Scarpa) Massima Va rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione: se sia applicabile l’art. 1108, comma 3, c.c. (in forza del quale «È necessario il consenso di tutti i partecipanti per gli atti di alienazione o di costituzione di diritti reali sul fondo…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer