Cass. pen., Sez. IV, 19 settembre 2019, n. 32829 (est. Ranaldi) Massima: Avendo l’autorizzazione del giudice all’allontanamento del soggetto dal luogo di esecuzione degli arresti domiciliari carattere eccezionale, non può equipararsi a tal fine l’attività di volontariato con quella di lavoro gratuito, non essendo la prima finalizzata alla soddisfazione di una “indispensabile esigenza di vita”. …

Cons. St., Sez. III, 2 settembre 2019, n. 6057 (est. Noccelli) Massima: Le attività soggette a s.c.i.a. non sono esenti dai controlli antimafia e il Comune ben può e anzi deve verificare che l’autocertificazione dell’interessato sia veridica e richiedere al Prefetto di emettere una comunicazione antimafia liberatoria o revocare la s.c.i.a. in presenza di una…

Cass. pen., Sez. V, 22 luglio 2019, n. 32829 (est. Miccoli)  Massima: In un contesto di spettacolarizzazione del pettegolezzo, al quale è interessata una determinata ed ampia fascia di pubblico, le modalità espressive integranti il requisito della continenza trovano come parametro quello della misura propria dell’informazione di “costume” (e spesso di “malcostume”), che per sua…

Cass. pen., Sez. I, 09 settembre 2019 n. 37638 (est. Di Giuro) Massima: Ai sensi dell’art. 31 l.fall. il curatore ha l’amministrazione e la disponibilità del patrimonio fallimentare, pertanto, nel caso di sequestro preventivo successivo alla dichiarazione di fallimento, sussiste in capo a questi un concreto interesse ad impugnare il provvedimento di sequestro. Ricognizione: Con…

Cons. St., Ad. Plen., 3 settembre 2019, n. 9 Massima: Hanno natura provvedimentale soltanto gli atti con cui il GSE accerta il mancato assolvimento, da parte degli importatori o produttori di energia da fonte non rinnovabile, dell’obbligo di cui all’art.11 d.lgs. n. 79/99. Salvo il legittimo esercizio, ricorrendone i presupposti, dell’autotutela amministrativa, tali atti diventano…

Cass. civ., Sez. Un., 30 luglio 2019 n. 20504 (est. Lamorgese) Inesistenza del diritto all’autorefezione individuale Massima: Un diritto soggettivo perfetto e incondizionato all’autorefezione individuale, nell’orario della mensa e nei locali scolastici, non è configurabile e, quindi, non può costituire oggetto di accertamento da parte del giudice ordinario, in favore degli alunni della scuola primaria…

Cass. pen., Sez. III, 03 settembre 2019, n. 36945 (est. Macrì) Massima: Instaurato il giudizio direttissimo sulla base di un arresto in flagranza regolarmente convalidato, il successivo provvedimento del giudice che, rilevato d’ufficio un vizio nell’udienza di convalida, disponga la restituzione degli atti al PM, deve considerarsi abnorme.  Ricognizione: Con la sentenza in epigrafe la…

Cons. St., Sez. IV, ordinanza 30 luglio 2019, n. 5391 (est. Maruotti) Massima: Con ordinanza n. 5391 del 2019, il Consiglio di Stato rimette all’Adunanza plenaria la risoluzione dei seguenti quesiti di diritto: a) se per le fattispecie sottoposte all’esame del giudice amministrativo e disciplinate dall’art. 42 bis del testo unico sugli espropri, l’illecito permanente…

Cass. pen., Sez. Un., 10 luglio 2019, n. 30475 (est. Montagni) Massima: La commercializzazione al pubblico di cannabis sativa L. e, in particolare, di foglie, inflorescenze, olio, resina, ottenuti dalla coltivazione della predetta varietà di canapa, non rientra nell’ambito di applicabilità della legge n. 242 del 2016, che qualifica come lecita unicamente l’attività di coltivazione…

Cass. civ., Sez. Un., 11 luglio 2019, n. 18672 (est. Carrato) Massima: L’art. 1495, comma 3, c.c. deve essere interpretato nel senso che, al fine di interrompere la prescrizione in materia di diritto al risarcimento nell’ambito di un contratto di compravendita, non è necessario istaurare un giudizio, essendo sufficiente una manifestazione della volontà stragiudiziale in…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer