Consiglio di Stato, sezione III, sentenza 5 giugno 2019, n. 3780 (Pres. ed Est. Frattini) Massima: La disciplina dell’accesso civico generalizzato è applicabile anche alla materia dei contratti pubblici. Ricognizione: Ha chiarito la Sezione che l’art. 53 del codice dei contratti pubblici richiama al primo comma la disciplina contenuta nella l. n. 241 del 1990,…

Consiglio di Stato, sez. IV, sentenza 21 febbraio – 27 maggio 2019, n. 3428 (Est. Forlenza) Massima: E’ errato ritenere che il danno subito dal proprietario privato del possesso per effetto dell’occupazione del suolo preordinato all’espropriazione rientri nella categoria del cd. “danno–conseguenza” con la necessità, pertanto, di dimostrare il danno subito. Ricognizione: Nel caso di…

Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Sicilia, sentenza 5 giugno 2019, n. 530, (Est. Simonetti) Massima: Il recesso di una p.a. da una società partecipata è legittimo quando è imposto dal d.lgs. n. 175/2016, nulla importando la mancanza dei presupposti richiesti dall’art. 2437 c.c.. Ricognizione: Ai sensi degli artt. 4 e 24 del d.lgs….

Corte di cassazione, sezioni unite civili, sentenza 31 maggio 2019, n. 15047(Est. Garri) Massima: Il ricorso per cassazione, ai sensi dell’art. 111 Cost., avverso le sentenze del giudice amministrativo rese in sede di ottemperanza, è inammissibile qualora la censura mossa con il ricorso in questione investa il “modo” in cui il potere giurisdizionale di ottemperanza…

T.a.r. per la Calabria, Catanzaro, sez. II, 16 maggio 2019, n. 990 (Est. Levato) Massima: Sussiste la giurisdizione del g.a., in funzione di giurisdizione esclusiva di cui all’art. 133, comma 1, lett. g) c.p.a., non solo se la richiesta di retrocessione totale sia avanzata nello stesso giudizio innanzi al g.a. in uno alla domanda di…

Corte di cassazione, sezioni unite civili, ordinanza 16 maggio 2019, n. 13243 (Est. Campanile) Massima: La declaratoria di inammissibilità del ricorso principale, in conseguenza dell’accoglimento del ricorso incidentale relativo all’ammissione della controparte alla gara, non viola il limite esterno della giurisdizione con conseguente inammissibilità del ricorso per cassazione. Ricognizione: Le Sezioni unite hanno precisato che:…

Tar Campania, Napoli, Sez. VIII, sentenza 9 maggio 2019, n. 2486 (Est. Corrado) Massima: Anche richieste di accesso civico presentate per finalità “egoistiche” possono favorire un controllo diffuso sull’amministrazione, se queste consentono di conoscere le scelte amministrative effettuate. Il controllo diffuso di cui parla la legge, infatti, non è da riferirsi alla singola domanda di…

Tar Calabria, Reggio Calabria, 13 maggio 2019, n. 324 (Est. De Col) Massima: Attesa l’abrogazione del rito cd. “super speciale” in materia di appalti, disposta dall’art. 1 comma 4 d.l. n. 32/2019, l’impugnazione dei provvedimenti di ammissione degli altri concorrenti torna ad essere posticipata al momento dell’aggiudicazione definitiva, ovvero a quello in cui l’interesse a…

Consiglio di Stato, Ad. Pl., sentenza 9 maggio 2019, n. 7 (Est. Veltri) Massima E’ sempre possibile in sede di c.d. “ottemperanza di chiarimenti” modificare la statuizione relativa alla penalità di mora contenuta in una precedente sentenza d’ottemperanza, ove siano comprovate sopravvenienze fattuali o giuridiche che dimostrino, in concreto, la manifesta iniquità, in tutto o…

Corte cost., 9 maggio 2019, n. 108 (Est. Zanon) Massima E’ inammissibile la questione di legittimità costituzionale degli artt. 1, comma 4; 3, commi 5 e 6; 4, comma 4, della legge della Regione autonoma Trentino-Alto Adige 11 luglio 2014, n. 4, recante «Interpretazione autentica dell’articolo 10 della legge regionale 21 settembre 2012, n. 6…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer