Cass. Pen., 2 maggio 2019, n. 18263 (Est. Riccardi)

Massima

La falsificazione del DURC integra il delitto di falsità materiale in certificato amministrativo ex artt. 477-482 c.p. «stante la natura giuridica di tale atto, che ha valore di attestazione della regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi».

Ricognizione

Con la sentenza in epigrafe i giudici della Suprema Corte affrontano la questione inerente l’ambito di operatività del delitto di falsità materiale in relazione al tipo di documento contraffatto.

In particolare, i giudici di legittimità osservano che il Documento Unico di Regolarità Contributiva è un certificato unico che attesta la regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi, nonché in tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di INPS, INAIL e Casse Edili, verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento: le imprese inoltrano un’unica richiesta di rilascio della regolarità contributiva ad uno degli enti citati – anziché tre richieste (ciascuna per ogni ente), come avveniva in passato -. Secondo la definizione di cui all’art. 4 del D.M. 24 ottobre 2007 e 6, co. 1, D.P.R. n. 207/2010, il DURC è appunto il certificato che attesta contestualmente la regolarità dell’operatore economico per quanto concerne gli adempimenti INPS, INAIL, nonché Cassa edile per i lavori, verificati sulla base della rispettiva normativa di riferimento.

Tanto premesso, la giurisprudenza di questa Corte è consolidata nell’affermare che integra il delitto di falsità materiale in certificato amministrativo, previsto dagli artt. 477 – 482 c.p., la falsificazione del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), stante la natura giuridica di tale atto, che ha valore di attestazione della regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi dovuti agli enti di riferimento.

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer