Corte costituzionale, 6 marzo 2019, n. 34 (Est. Morelli) Massima E’ incostituzionale l’art. 54, comma 2, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 (Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria), convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2008, n. 133, come modificato dall’art….

TAR Molise, Sez. I, sent. 07.03.2019, n. 83 (Est. Ciliberti). Massima Quando la sentenza stabilisce un mero obbligo di provvedere, non vi sono i presupposti per il riconoscimento e l’applicazione delle penalità di mora, ex art. 114 lett. e), c.p.a., poiché detta norma, a seguito della modifica di cui all’art. 1, comma 781, lett. a),…

Cass. Pen., Sez. III, 21 marzo 2019, n. 12690 (Est. Gai) Massima La lieve entità del fatto può essere riconosciuta solo in ipotesi di minima offensività penale della condotta, deducibile sia dal dato qualitativo e quantitativo, sia dagli altri parametri richiamati dalla disposizione (mezzi, modalità, circostanze dell’azione), con la conseguenza che, ove uno degli indici…

Corte Costituzionale, Ordinanza, 21 marzo 2019, n. 64 (Est. Antonini) Massima È sollevata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 4, d.lgs. n. 8/2016 (Disposizioni in materia di depenalizzazione), nella parte in cui la previsione secondo la quale “non costituiscono reato e sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro…

Tribunale di Avezzano, 8 febbraio 2019, n. 61 Massima Non costituisce titolo esecutivo il contratto di mutuo in cui l’erogazione della somma sia condizionata all’adempimento di una serie di formalità da parte del mutuatario e non si trovi, per tale ragione, nella disponibilità del mutuatario. Ricognizione Una società ha proposto opposizione all’esecuzione forzata promossa da…

Cass. Civ., Sez. III, 15 marzo 2019, n. 7362 (Est. Cricenti) Massima Il Comune, in base agli articoli 2,3,8 del D.P.R. n. 915/ 1982 ed alla legge regionale n. 25 D/ 1993, nonché al D.Lgs. 22/ 1997 ha l’obbligo della rimozione dei rifiuti sugli arenili che rientrano nei perimetri urbani, competendo alla Regione quello relativo…

TAR Lazio, Sez. I, sentenza 26 febbraio 2019, n. 146 (Est. Marra)   Massima I provvedimenti limitativi della circolazione stradale nei centri abitati che istituiscono zone a traffico limitato sono espressione di scelte discrezionali devolute alla competenza decisionale dell’autorità amministrativa e non suscettibili di sindacato di merito in sede giurisdizionale, a meno che non ci…

Corte Costituzionale, 13 marzo 2019, n. 45 (Est. Coraggio) Massima Non sono fondate le questioni di legittimità costituzionale dell’art. 19, comma 6-ter, della legge 7 agosto 1990, n. 241, nella parte in cui non prevede un termine finale per la sollecitazione, da parte del terzo, dei poteri di verifica sulla segnalazione certificata d’inizio attività (SCIA)…

Cass. Pen., Sez. V, 11 marzo 2019, n. 10647 (Est. Morosini) Massima Per la configurabilità del reato di bancarotta fraudolenta documentale deve essere accertato che scopo dell’omissione sia quello di procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto o di recare pregiudizio ai creditori.  Ricognizione Nell’ambito dei reati fallimentari, la bancarotta fraudolenta documentale di…

Cass. Civ., Sez. VI – 2, ordinanza, 8 marzo 2019, n. 6759 (Est. Falaschi) Massima Qualora la madre ceda alla figlia la nuda proprietà dei suoi beni, chiedendo in cambio di avere da lei assistenza morale e materiale, e la figlia non presti l’assistenza in questione, la madre può legittimamente ritenere revocato l’accordo con cui…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer