TAR Campania – Napoli, Sez. II, 18 febbraio 2019 n. 905 Massima L’offerta presentata in sede di gara deve essere conforme sin dal principio alle caratteristiche tecniche previste nel capitolato per i beni o i servizi da fornire, atteso che difformità, anche parziali, si risolvono in un “aliud pro alio”, che giustifica l’esclusione dalla selezione;…

Corte Cost., sentenza n. 18/2019 Massima È incostituzionale la disposizione che consente agli enti locali in stato di predissesto di ricorrere all’indebitamento per gestire in disavanzo la spesa corrente per un trentennio. Ricognizione La procedura di prevenzione dal dissesto degli enti locali è costituzionalmente legittima solo se supportata da un piano di rientro strutturale di…

Cass. pen., Sez. II, 19 febbraio 2019, n. 7594 (est. Alma) Massima Configura la fattispecie criminosa di cui all’art. 316-ter c.p., la condotta del datore di lavoro che, mediante la fittizia esposizione di somme corrisposte al lavoratore a titolo di indennità per malattia, assegni familiari e cassa integrazione guadagni, ottiene dall’I.N.P.S. il conguaglio di tali…

Cass. Civ., sez. III, ordinanza, 15 febbraio 2019, n. 4537 (est. Sestini) Massima In tutte le ipotesi di recesso convenzionale, il contratto di locazione si scioglie senza necessità di indagini sulla gravità e sull’importanza dell’inadempimento della parte. Ricognizione Una s.r.l. stipulava un contratto di locazione ad uso diverso avente ad oggetto un immobile di proprietà…

Cass. Civ., sez. III, 13 febbraio 2019, n. 4146 (est. Graziosi) Massima Come chiarito dalle Sezioni Unite nella sentenza n. 15350/2015, va esclusa la possibilità di riconoscere un risarcimento ai familiari di un ragazzo morto a seguito di un sinistro stradale per il danno sofferto durante i minuti intercorsi tra le lesioni ed il decesso….

Cass. pen., Sez. III, 13 febbraio 2019, n. 6930 Massima: Il principio di immutabilità della persona del giudice di applica anche nel giudizio abbreviato condizionato, trattandosi di un principio processuale di portata generale. Da ciò ne discende che la sentenza pronunciata senza aver previamente proceduto alla rinnovazione degli atti istruttori oggetto della integrazione probatoria è…

Cass. Civ., sez. VI – 1, ord. 18 dicembre 2018 – 12 febbraio 2019, n. 3999 Massima: Il principio della scissione del momento di perfezionamento della notifica si applica anche alla notifica avvenuta con modalità telematica. Ricognizione: Pronunciandosi su un ricorso avverso la dichiarazione di inammissibilità dell’impugnazione per tardività del provvedimento di rigetto di una…

Cons. St., Sez. III, 5 febbraio 2019, n. 868  Massime: 1.Il perfezionamento della fattispecie sostanziale generatrice di danno, in un torno di tempo anteriore all’entrata in vigore della normativa processuale ex art. 30 CPA, impedisce in modo irrimediabile l’applicazione del termine decadenziale di cui alla richiamata disposizione codicistica. 2.Nel caso di illecito permanente, protraendosi la…

Cass. Civ., Sez. Un., ord., 18 gennaio 2019 n. 1413 Massime: Ove sia proposto un ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai sensi degli articoli 8 e ss. del decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199, e l’opposizione dell’amministrazione intimata, ai sensi dell’art. 48 CPA, ancorché senza contestazioni in ordine alla sussistenza…

Cass. Pen., sez. IV, 11 febbraio 2019 n. 6414 Massima: Nell’ambito di norme cautelari elastiche, che indicano comportamenti determinabili in base a circostanze contingenti, vi è spazio per il cauto apprezzamento in ordine alla concreta prevedibilità ed evitabilità dell’esito antigiuridico da parte dell’agente modello. Tale cauto apprezzamento è operazione logicamente successiva all’analisi e alla valutazione…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer