Sommario: 1. Profili evolutivi dell’istituto; 2. La confisca quale misura di sicurezza patrimoniale; 3. Le ipotesi di confisca “per equivalente”; 4. La confisca “allargata” o “per sproporzione”; 5. La cosiddetta confisca in assenza di condanna. Il caso “Varvara”   1. Profili evolutivi dell’istituto. L’istituto della confisca nasce, nell’ambito dell’ordinamento giuridico italiano, quale ipotesi codicistica sin dalla prima codificazione post-unitaria. All’art….

Cass. Pen., Sez. I, 08 giugno 2017, n. 28651 (est. Centonze)   Massima: Nell’ambito del procedimento di prevenzione patrimoniale, non viola i principi di imparzialità e di terzietà del giudice il decreto di sequestro disposto, in via provvisoria, dallo stesso collegio che avrebbe dovuto decidere sulla confisca di prevenzione, richiesta dal procuratore della repubblica, se…

Cass. pen., Sez. Un., 27 aprile 2017, n. 20215 (est. Zaza)  Massima: È appellabile, il decreto con cui il giudice rigetta la richiesta del pubblico ministero di applicazione della misura di prevenzione patrimoniale della confisca, anche qualora non preceduta da sequestro. Ricognizione: Con la sentenza in epigrafe, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione affrontano…

di Immacolata Maione, Avvocato In generale, le misure di sicurezza si applicano alle persone socialmente pericolose che abbiano commesso un fatto preveduto dalla legge come reato o come quasi reato e sia probabile che ne commettano altri in futuro. La loro funzione è quella di tutelare la sicurezza dei consociati, avvalendosi di idonee misure di…

Cass. pen., Sez. III, 22 ottobre 2015, n. 42458 (est. Di Nicola)   Massima: La confisca prevista per il reato di esportazione abusiva di beni culturali va disposta, oltre che in caso di pronuncia di condanna, anche in ipotesi di proscioglimento per cause, come la declaratoria di estinzione del reato per prescrizione, che non riguardino…

Cass. Pen., Sez. II, 11 giugno 2015, n. 24785 (est. Rago)   Massima: La confisca per equivalente assolve ad una funzione sostanzialmente ripristinatoria della situazione economica modificata in favore del reo dalla commissione del fatto illecito, mediante l’imposizione di un sacrificio patrimoniale di corrispondente valore a carico del responsabile.   Ricognizione: La Corte di cassazione…

Cass. Pen., Sez. VI, 26 marzo 2015, n. 12924 (rel. Fidelbo)   Massima: Deve essere rimessa alle Sezione Unite la questione se sia possibile disporre la confisca del prezzo del reato nonostante questo sia dichiarato prescritto ovvero quando manchi una sentenza di condanna o di applicazione concordata della pena; inoltre, vi è anche un’altra questione…

  Cass. Pen., Sez. Un., 2 febbraio 2015, n. 4880   Massima: “Le modifiche introdotte dal D.L. n. 92 del 2008 (conv. dalla L. n. 125 del 2008) e dalla L. n. 94 del 2009 alla L. n. 575 del 1965, art. 2-bis non hanno modificato la natura preventiva della confisca emessa nell’ambito del procedimento…

Cass. Pen., Sez. III, 19 gennaio 2015, n. 2334   Massima: Ai fini dell’opponibilità del diritto di garanzia sul bene oggetto del provvedimento di confisca, la verifica della buona fede del terzo creditore va operata, di regola, con riguardo al momento in cui il contratto di garanzia (nella specie mutuo ipotecario) è stato stipulato e,…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer