di Simonetta Carità, Avvocato SOMMARIO:  1. Cenni introduttivi in ordine alla normativa applicabile ed ai rispettivi criteri di computo – 2.  La tematica come affrontata dalla sentenza delle Sezioni Unite n. 4847 del 27.02.2013 – 3. Rilievi critici all’assunto secondo cui il diritto de quo va calcolato in aggiunta alla quota di legittima del coniuge…

di Lucio Militerni e Aldo Cimmino, Avvocati SOMMARIO: 1. Premessa; 2. Le unioni civili, un brevissimo excursus storico; 3. La legge 20 maggio 2016, n. 76 recante: “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”; 4. Le ricadute della legge Cirinnà sulla tutela penale e le prospettive de jure condendo. 1. Premessa…

di Edda Napolitano, Dotteressa in Giurisprudenza <> Genesi 1,26-28. Nella lettura del testo biblico, pur nella sua accezione masoretica, è chiara l’eterogenesi sessuale del principio. Eterogeneità mai dimentica nell’evoluzione storico culturale prima, civile, poi. Si è così accreditata una visione tradizionale della famiglia che, sul calco si quella santa, si è tradotta nell’ambito delle disposizioni codicistiche, nell’unione tra…

Cass. Civ., Sez. I, 9 febbraio 2015, n. 2400   Massima: Nel nostro sistema giuridico di diritto positivo, il matrimonio tra persone dello stesso sesso è inidoneo a produrre effetti perché non previsto tra le ipotesi legislative di unione coniugale. Il nucleo affettivo-relazionale che caratterizza l’unione omo-affettiva, invece, riceve un diretto riconoscimento costituzionale dall’art. 2…

di Riccardo Pesce, Avvocato     Dall’11 novembre 2014 è in vigore la legge 162/2014 recante “Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” . Nell’ambito del diritto di famiglia, l’obiettivo del legislatore è stato quello di “semplificare i procedimenti di separazione o divorzio”. E così, accanto al “vecchio” rito,…

di Anna Galizia Danovi*,  & Riccardo Pesce**     La situazione attuale La recente riforma dell’art. 262 c.c., nell’ambito della più generale riforma della filiazione, non ha riguardato i figli nati nel matrimonio, per i quali – sebbene non vi sia una norma di legge sul punto – il cognome è sempre e solo quello paterno. Infatti,…

 Nota a Tribunale di Milano, Sez. IX, 13 giugno 2013 di Riccardo Pesce, Avvocato   Una recente pronuncia del Tribunale di Milano riapre il dibattito sulla possibilità di consentire ai genitori separati di alternarsi nella casa familiare senza modificare la collocazione dei figli. IL CASO Due coniugi depositano ricorso per separazione consensuale chiedendo al Tribunale di…

Nota a Tribunale di Milano, Sez. IX, 24 aprile 2013 (Est. Servetti) di Anna Galizia Danovi, Avvocato     Come noto, il primo gennaio del 2013 è entrata in vigore la legge 10 dicembre 2012 n. 219 “Disposizioni in materia di filiazione”. La legge si propone di raggiungere tre obiettivi fondamentali: 1) l’eliminazione degli status di figlio…

di Anna Galizia Danovi & Riccardo Pesce, Avvocati     Il caso Numerosi sono stati i commenti alla sentenza della Corte di Cassazione Civile, 11 gennaio 2013 n. 601, che ha confermato l’affidamento esclusivo del figlio alla madre omosessuale e convivente con una donna. In breve i fatti. La Corte d’Appello di Brescia ha respinto l’appello proposto…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer