Cass. Civ., Sez. III, 9 aprile 2019, n. 9796 (Est. Dell’Utri) Massima Nel contratto di comodato, ove le parti abbiano vincolato l’efficacia del contratto al venire meno dell’uso del bene come pattuito (o al venire meno degli scopi statutari del comodatario), l’assenza di una determinazione di durata non comporta automaticamente la qualificazione del contratto come…

Cass. Civ., Sez. III, ordinanza, 10 aprile 2019, n. 9983 (Est. Scarano) Massima Incombe all’infortunato la prova dell’illecito commesso da altro studente, quale fatto costitutivo della sua pretesa. Ricognizione Durante un torneo di pallamano organizzato dalla propria scuola uno dei giocatori cadeva a terra andando ad urtare contro una panchina e riportando così lesioni alla…

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza interlocutoria 29 marzo 2019, n. 8943 (Est. Scarpa) Massima Va rimessa alle Sezioni Unite la seguente questione: se sia applicabile l’art. 1108, comma 3, c.c. (in forza del quale «È necessario il consenso di tutti i partecipanti per gli atti di alienazione o di costituzione di diritti reali sul fondo…

Cass. Civ., sez. VI– 1, ordinanza, 4 aprile 2019, n. 9497 (Est. Tricomi) Massima Ha diritto al risarcimento del danno esistenziale, per «grave carenza di ordine affettivo e di calore familiare», il figlio che scopra successivamente la vera identità del proprio genitore biologico, nulla importando il fatto che il figlio abbia comunque avuto, fino al…

Cass. Civ., Sez. II,  19 marzo 2019, n. 7680 (Est. Dongiacomo) Massima Poiché la trascrizione sui registri immobiliari è informata al criterio della ricerca per nome del soggetto cui si riferisce, qualora, per errore della Conservatoria, la trascrizione, ancorché la nota sia stata correttamente redatta, venga repertoriata a carico di persona diversa dall’alienante dell’immobile, può…

Cass. Civ., Sez. VI – 2, ordinanza, 20 marzo 2019, n. 7868 (Est. Criscuolo) Massima L’accordo denominato come preliminare, con il quale i contraenti si obbligano alla stipula di un successivo contratto preliminare, è valido solo ove emerga la configurabilità dell’interesse delle parti ad una formazione progressiva del contratto, basata sulla differenziazione dei contenuti negoziali….

Tribunale di Avezzano, 8 febbraio 2019, n. 61 Massima Non costituisce titolo esecutivo il contratto di mutuo in cui l’erogazione della somma sia condizionata all’adempimento di una serie di formalità da parte del mutuatario e non si trovi, per tale ragione, nella disponibilità del mutuatario. Ricognizione Una società ha proposto opposizione all’esecuzione forzata promossa da…

Cass. Civ., Sez. III, 15 marzo 2019, n. 7362 (Est. Cricenti) Massima Il Comune, in base agli articoli 2,3,8 del D.P.R. n. 915/ 1982 ed alla legge regionale n. 25 D/ 1993, nonché al D.Lgs. 22/ 1997 ha l’obbligo della rimozione dei rifiuti sugli arenili che rientrano nei perimetri urbani, competendo alla Regione quello relativo…

Cass. Civ., Sez. VI – 2, ordinanza, 8 marzo 2019, n. 6759 (Est. Falaschi) Massima Qualora la madre ceda alla figlia la nuda proprietà dei suoi beni, chiedendo in cambio di avere da lei assistenza morale e materiale, e la figlia non presti l’assistenza in questione, la madre può legittimamente ritenere revocato l’accordo con cui…

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza, 7 marzo 2019, n. 6685 (Est. Federico)   Massima Il contratto preliminare di compravendita di un immobile abusivo non è soggetto alla sanzione della nullità di cui all’art. 40 l. n. 47/1985.   Ricognizione I giudici della Seconda Sezione civile della Suprema Corte, con l’ordinanza n. 6685/19, depositata il 7…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer