L’Anac è un’autorità amministrativa indipendente, che opera in posizione di indipendenza di giudizio e di valutazione, nella promozione e garanzia della trasparenza nelle pubbliche amministrazioni. Si tratta, in particolare, di un organismo amministrativo autonomo, nel suo contesto funzionale e strutturale, con una competenza tecnico-settoriale in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di…

Il contratto preliminare è l’accordo con il quale le parti si obbligano a manifestare la medesima volontà contrattuale in un successivo contratto definitivo. Il codice civile non offre una definizione normativa di siffatta tipologia contrattuale, limitandosi a disciplinare che il contratto preliminare deve osservare la medesima forma prevista per il contratto definitivo (art.1351 c.c.). Il…

di Carolina Memoli, Dottoressa in Giurisprudenza L’esigenza di attribuire rilevanza a situazioni o fattori, diversi rispetto agli elementi costitutivi del reato, idonei però a graduarne il disvalore, incidendo in senso attenuante o aggravante sulla pena, si è percepita soprattutto in età illuminata. Invero, è solo a partire dall’illuminismo che sorge il problema di una espressa…

di Carolina Memoli, Dottoressa in Giurisprudenza Con il d.lgs. del 16 marzo 2015, n. 28 è stato introdotto nel nostro ordinamento giuridico l’art. 131 bis c.p., che prevede l’istituto della particolare tenuità del fatto. Si tratta di una speciale causa di non punibilità per le condotte che, pur integrando gli estremi del fatto tipico, antigiuridico…

di Carolina Memoli, Dottoressa in Giurisprudenza La causalità giuridica è un elemento costitutivo dell’illecito aquiliano. Invero, affinché possa configurarsi responsabilità extracontrattuale, ex art. 2043 c.c., è necessario che esista un fatto, imputabile a titolo di dolo o colpa, che abbia prodotto un danno ingiusto e che, tra il fatto e le conseguenze derivatene, sussista un nesso…

di Carolina Memoli, Dottoressa in Giurisprudenza Tra i principi costituzionali che regolano l’attività amministrativa, un ruolo nevralgico è ricoperto dal principio di legalità. Il principio in esame trova riscontro, a livello costituzionale, nell’art. 97, comma 1, Cost. In particolare, la norma pone una riserva di legge relativa in materia di organizzazione amministrativa, nel senso che…

 di Aldo Cimmino, Avvocato Nell’ambito delle obbligazioni pecuniarie, il legislatore codici stico ha previsto una disciplina particolare e complessa in ragione della peculiarità dell’oggetto della prestazione. Esse, infatti, si caratterizzano, rispetto agli altri tipi di obbligazioni, per avere ad oggetto, ab origine, una determinata somma di denaro. L’evoluzione storico sociale degli scambi commerciali, ed in…

La conferenza di servizi consiste nell’esame contestuale di vari interessi pubblici coinvolti in un procedimento amministrativo, da parte di più amministrazioni competenti, nell’esercizio del pubblico potere. Si tratta di uno strumento di semplificazione amministrativa, che il legislatore disciplina nella legge sul procedimento amministrativo, n.241 del 1990, affinchè si garantisca una più celere ed efficiente valutazione,…

di Immacolata Maione, Avvocato In generale, le misure di sicurezza si applicano alle persone socialmente pericolose che abbiano commesso un fatto preveduto dalla legge come reato o come quasi reato e sia probabile che ne commettano altri in futuro. La loro funzione è quella di tutelare la sicurezza dei consociati, avvalendosi di idonee misure di…

L’ordinamento nazionale, differentemente dalle esperienze giuridiche anglosassoni, in cui la P.A. si muove nella realtà giuridica come un soggetto dotato degli stessi poteri dei privati, è un ordinamento prettamente amministrativo, nel quale la P.A. è titolare di una posizione differenziata e di poteri peculiari che le permettono di incidere sulla sfera giuridica di terzi anche…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer