In principio era la disapplicazione. Con la recentissima sentenza della Corte di Giuatizia dell’Unione Europea, causa C-42/17, sembrerebbe essersi finalmente chiusa la nota vicenda “Taricco”, che in questi ultimi anni aveva intrattenuto le Corti in un dialogo verticale, in verità non scevro da implicazioni politiche e socio-economiche. Come si ricorderà, la Corte del Lussemburgo, con…

Corte cost., ordinanza di rimessione alla CGUE 26 gennaio 2017, n. 24 (est. Lattanzi)   Massima:  1) dispone di sottoporre alla Corte di giustizia dell’Unione europea, in via pregiudiziale ai sensi e per gli effetti dell’art. 267 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, le seguenti questioni di interpretazione dell’art. 325, paragrafi 1 e 2, del…

Il diritto penale tributario costituisce una delle branche più problematiche della legislazione penale contemporanea e segnatamente del diritto penale dell’economia. Formulato alla strega di una disciplina derogatoria, il diritto penale tributario si caratterizzava proprio per una serie di principi peculiari quali quello di fissità, enunciato all’art. 1, legge n. 4 del 1929, che contemplava possibilità…

In base agli artt. 134 e ss. Cost., tra le funzioni della Corte costituzionale rientra quella di verificare la compatibilità con la Costituzione di leggi ed atti aventi forza di legge, eventualmente dichiarandone l’illegittimità, con conseguente inefficacia retroattiva delle stesse. Si tratta di una funzione garantistica ineliminabile, orientata a mantenere il sistema legislativo, frutto della…

Il funzionamento del nostro ordinamento penale si fonda sul principio di legalità, che, tuttavia, rimarrebbe un mero simulacro formale laddove non corroborato dai suoi corollari applicativi, ossia il principio della riserva di legge, il principio della tassatività e della determinatezza ed il principio della irretroattività della legge penale sfavorevole. In ossequio ai suesposti principi, le…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer