Sommario: 1. Profili evolutivi dell’istituto; 2. La confisca quale misura di sicurezza patrimoniale; 3. Le ipotesi di confisca “per equivalente”; 4. La confisca “allargata” o “per sproporzione”; 5. La cosiddetta confisca in assenza di condanna. Il caso “Varvara”   1. Profili evolutivi dell’istituto. L’istituto della confisca nasce, nell’ambito dell’ordinamento giuridico italiano, quale ipotesi codicistica sin dalla prima codificazione post-unitaria. All’art….

In principio era la disapplicazione. Con la recentissima sentenza della Corte di Giuatizia dell’Unione Europea, causa C-42/17, sembrerebbe essersi finalmente chiusa la nota vicenda “Taricco”, che in questi ultimi anni aveva intrattenuto le Corti in un dialogo verticale, in verità non scevro da implicazioni politiche e socio-economiche. Come si ricorderà, la Corte del Lussemburgo, con…

Cass. pen., Sez. V, 10 maggio 2017 (dep. 3 novembre 2017), n. 50187, Pres. Fumo, Rel. De Marzo 1. Una pronuncia definita “paradossale” dai mezzi di informazione, da esponenti del potere politico e dall’opinione pubblica in generale. Eppure, la sentenza resa dalla V Sez. della Corte di Cassazione, n. 50187/2017, affronta un nodo essenziale, inerente…

Cass. pen., Sez. II, 7 settembre 2017, n. 40889 (est. Recchione) Massima: “L’incisione del giudicato a seguito dell’intervento di sentenza della Corte Europea può avvenire con lo strumento della revisione solo se si tratta di “eseguire” la specifica decisione emessa dalla Corte Edu nei confronti della medesima persona che ha ottenuto la condanna dello Stato italiano,…

scarica l’allegato    Abstract. Con il presente contributo si avvia una riflessione di carattere generale che dall’esigenza del contrasto alla criminalità organizzata giunge ad evidenziare le contraddizioni politico-criminali ed applicative di determinati istituti, spesso piegati alle logiche securitarie di matrice repressiva. Tali contraddizioni emergono dalla lettura della sentenza della Corte di Cassazione con la quale…

scarica l’allegato  Sommario: 1. Il principio di legalità. – 1.1. (Segue) I corollari: l’art. 2 c.p. – 2. Cass., pen., sez. II, n. 15107/2016: Conclusioni.

SOMMARIO: 1. I delitti contro il matrimonio – 1.1. Il delitto di bigamia – 2. La legge n. 76/2016 – 2.1. Il necessario coordinamento tra le unioni civili e la materia penale: il D.lgs. n. 6/2017 – 3. Il delitto di bigamia nel quadro normativo delle “unioni civili” – 3.1. L’abrogazione dell’art. 556 c.p.: un’occasione…

Corte cost., ordinanza di rimessione alla CGUE 26 gennaio 2017, n. 24 (est. Lattanzi)   Massima:  1) dispone di sottoporre alla Corte di giustizia dell’Unione europea, in via pregiudiziale ai sensi e per gli effetti dell’art. 267 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, le seguenti questioni di interpretazione dell’art. 325, paragrafi 1 e 2, del…

SOMMARIO: 1. Premessa; 2. Le unioni civili, un brevissimo excursus storico; 3. La legge 20 maggio 2016, n. 76 recante: “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso e disciplina delle convivenze”; 4. Le ricadute della legge Cirinnà sulla tutela penale e le prospettive de jure condendo. 1. Premessa Si riaccendono le polemiche sulle unioni civili…

Sommario: 1. Offensività e particolare tenuità del fatto: inoffensività e tenuità…; 2…e sua esclusione nell’ipotesi di reato permanente; 3. La natura “ibrida” della particolare tenuità del fatto; 4. La rilevabilità d’ufficio della particolare tenuità del fatto nel giudizio di legittimità: annullamento con rinvio; 5. I rapporti tra prescrizione e tenuità del fatto nel giudizio di…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer