Tar Veneto, Sez. II, 20 marzo 2019 n. 344 (Est. Amorizzo) Massima E’ legittima la previsione relativa ad una procedura negoziata senza pubblicazione del bando, in forza della quale la P.A. appaltante ha stabilito che “in ossequio ai principi di concorrenza e rotazione, come sostenuto dalle Linee Guida ANAC n. 4, non dovrà essere invitato…

Consiglio di Stato, sez. III, sentenza 21 febbraio – 20 marzo 2019, n. 1837 (Est. Noccelli) Massima Una pregressa vecchia condanna ad una pena pecuniaria per guida sotto effetto di stupefacenti, ai sensi dell’art. 187, comma 1, d.lgs. n. 285/92, non può giustificare un rifiuto ipso iure di riconoscere la cittadinanza per naturalizzazione ex art….

Cass. Pen., Sez. V,  27 marzo 2019, n. 13399 (Est. Tudino) Massima La contestazione del delitto di truffa, avente ad oggetto l’erogazione di finanziamenti bancari indotti mediante falsificazione dei bilanci e di altra documentazione relativa alla situazione economico-patrimoniale di una società non impedisce, in ragione del divieto di “bis in idem”, di giudicare l’imputato per…

Cass. Civ., Sez. II,  19 marzo 2019, n. 7680 (Est. Dongiacomo) Massima Poiché la trascrizione sui registri immobiliari è informata al criterio della ricerca per nome del soggetto cui si riferisce, qualora, per errore della Conservatoria, la trascrizione, ancorché la nota sia stata correttamente redatta, venga repertoriata a carico di persona diversa dall’alienante dell’immobile, può…

Cass. Civ., Sez. VI – 2, ordinanza, 20 marzo 2019, n. 7868 (Est. Criscuolo) Massima L’accordo denominato come preliminare, con il quale i contraenti si obbligano alla stipula di un successivo contratto preliminare, è valido solo ove emerga la configurabilità dell’interesse delle parti ad una formazione progressiva del contratto, basata sulla differenziazione dei contenuti negoziali….

Corte costituzionale, 6 marzo 2019, n. 34 (Est. Morelli) Massima E’ incostituzionale l’art. 54, comma 2, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 (Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria), convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2008, n. 133, come modificato dall’art….

TAR Molise, Sez. I, sent. 07.03.2019, n. 83 (Est. Ciliberti). Massima Quando la sentenza stabilisce un mero obbligo di provvedere, non vi sono i presupposti per il riconoscimento e l’applicazione delle penalità di mora, ex art. 114 lett. e), c.p.a., poiché detta norma, a seguito della modifica di cui all’art. 1, comma 781, lett. a),…

Cass. Pen., Sez. III, 21 marzo 2019, n. 12690 (Est. Gai) Massima La lieve entità del fatto può essere riconosciuta solo in ipotesi di minima offensività penale della condotta, deducibile sia dal dato qualitativo e quantitativo, sia dagli altri parametri richiamati dalla disposizione (mezzi, modalità, circostanze dell’azione), con la conseguenza che, ove uno degli indici…

Corte Costituzionale, Ordinanza, 21 marzo 2019, n. 64 (Est. Antonini) Massima È sollevata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 4, d.lgs. n. 8/2016 (Disposizioni in materia di depenalizzazione), nella parte in cui la previsione secondo la quale “non costituiscono reato e sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma di denaro…

Tribunale di Avezzano, 8 febbraio 2019, n. 61 Massima Non costituisce titolo esecutivo il contratto di mutuo in cui l’erogazione della somma sia condizionata all’adempimento di una serie di formalità da parte del mutuatario e non si trovi, per tale ragione, nella disponibilità del mutuatario. Ricognizione Una società ha proposto opposizione all’esecuzione forzata promossa da…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer