Cons. St., Sez. III, 26 marzo 2018, n. 1882 (est. Santoleri)   Massima:   Non costituisce comportamento illecito tale da determinare responsabilità precontrattuale dell’amministrazione quello della stazione appaltante che ritardi oltre il termine di cui all’art. 11, comma 9, d.lgs. 163/2006 la stipula del contratto con l’impresa aggiudicataria in virtù della sua richiesta dell’informativa antimafia…

Cons. St., Ad. Plen., 17 ottobre 2017, n. 9 (est. Contessa)   Massima:   Il provvedimento con cui viene ingiunta, sia pure tardivamente, la demolizione di un immobile abusivo e giammai assistito da alcun titolo, per la sua natura vincolata e rigidamente www.ildirittoamministrativo.it 12 ancorata al ricorrere dei relativi presupposti in fatto e in diritto,…

Cons. St., Ad. Plen., 17 ottobre 2017, n. 8 (est. Contessa)   Massima:   L’annullamento d’ufficio di un titolo edilizio in sanatoria, successivamente valutato come illegittimo, è possibile anche a distanza di molto tempo, ma deve essere adeguatamente motivato “in relazione alla sussistenza di un interesse pubblico concreto e attuale”, tenuto anche conto degli interessi…

Cons. St., Sez. V, 11 gennaio 2018, n. 120 (est. Di Matteo)   Massima:   Tra i “sopravvenuti motivi di pubblico interesse” che giustificano la revoca ai sensi dell’art. 21quinquies L. 241/1990 ben possono rientrare anche comportamenti scorretti dell’aggiudicatario che si siano manifestati successivamente all’aggiudicazione definitiva.   Ricognizione: L’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, con…

Cons St., Sez. V, 17 gennaio 2018, n. 254 (est. Fantini)   Massima:   La domanda di subentro nel contratto, ai sensi dell’art. 122 Cod. proc. amm., costituisce la condizione perché possa essere pronunciata l’inefficacia del contratto, ma ciò non significa che ove vi sia stato un affidamento provvisorio, è possibile il subentro.   Ricognizione:…

Cass. civ., Sez. Un., 2 febbraio 2018, n. 2584 (est. Bianchini)   Ricognizione: Il contenuto e i limiti della giurisdizione della Corte dei Conti in tema di responsabilità sono stati in origine delineati nel R.D. 12 luglio 1934, n. 1214 che, all’art 13, statuiva che la Corte giudica sulla responsabilità per danni arrecati all’Erario da…

Corte cost., 12 gennaio 2018, n. 2 (red. Zanon)   Massima:   Il giudice amministrativo, in deroga al principio che esclude la sindacabilità nel processo amministrativo degli atti interni al procedimento legislativo, può sindacare la legittimità del referendum consultivo ex art. 133, comma 2, Cost., quale atto del procedimento che conduce alla legge di variazione…

Tar Umbria, 20 novembre 2017, n. 720   Massima:   L’art. 8 della Convenzione EDU salvaguardia l’unità familiare, intesa quale vincolo tra genitori e figli o tra parenti legati da consanguineità e convivenza effettiva, che impone allo Stato di contenere le limitazioni all’esercizio del diritto alla famiglia ed ai rapporti familiari, potendole stabilire soltanto in…

  Cons. St, Sez. V, 8 novembre 2017, n. 5149 (est. Di Matteo)   Massima:   L’ art. 12 L. 7 agosto 1990, n. 241 (provvedimenti attributivi di vantaggi economici) esprime un principio di carattere generale dell’azione amministrativa in forza del quale l’erogazione di somme di denaro da parte di un’amministrazione pubblica, in qualsiasi forma…

Cons. St., Sez. III, ordinanza 24 novembre 2017, n. 5492 (est. Veltri)   Massima:   Il Collegio formula all’Adunanza Plenaria i seguenti quesiti:   Se la responsabilità precontrattuale sia o meno configurabile anteriormente alla scelta del contraente, vale a dire della sua individuazione, allorché gli aspiranti alla posizione di contraenti sono solo partecipanti ad una…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer