Cass. civ., Sez. Un., 16 febbraio 2018, n. 3873 (est. Lombardo)   Massima:   La costruzione eseguita dal comproprietario sul suolo comune diviene per accessione, ai sensi dell’art. 934 c.c., di proprietà comune ai comproprietari del suolo, salvo contrario accordo, traslativo della proprietà del suolo o costitutivo di un diritto reale su di esso, che…

Cass. civ., Sez. Un., 2 febbraio 2018, n. 2584 (est. Bianchini)   Ricognizione: Il contenuto e i limiti della giurisdizione della Corte dei Conti in tema di responsabilità sono stati in origine delineati nel R.D. 12 luglio 1934, n. 1214 che, all’art 13, statuiva che la Corte giudica sulla responsabilità per danni arrecati all’Erario da…

Cass. civ., Sez. I, 25 gennaio 2018, n. 1894 (est. Cristiano)   Massima:   Va trasmessa la causa al Primo Presidente per l’eventuale rimessione alle Sezioni Unite per la risoluzione della questione controversa relativa all’ammissibilità dell’esercizio di un’azione revocatoria ordinaria o fallimentare nei confronti del fallimento, promossa contra una procedura concorsuale.   Ricognizione: Secondo un…

Cass. civ., Sez. II, 29 gennaio 2018, n. 2100 (est. Cortesi)   Massima:   La locazione finanziaria realizza non già un unico vincolo contrattuale di natura trilaterale, bensì due negozi tra loro funzionalmente collegati: da un lato, infatti, vi è il contratto di compravendita fra fornitore e concedente, e dall’altro il contratto locativo vero e…

Cass. civ., Sez. III, ordinanza 19 gennaio 2018, n. 1465 (est. Rossetti)   Massima:   Il Collegio chiede alle Sezioni Unite di stabilire se siano corretti i seguenti principi:   (a) nell’assicurazione contro i danni non è consentito alle parti elevare al rango di “sinistri” fatti diversi da quelli previsti dall’art. 1882 c.c. ovvero, nell’assicurazione…

Corte cost., 12 gennaio 2018, n. 2 (red. Zanon)   Massima:   Il giudice amministrativo, in deroga al principio che esclude la sindacabilità nel processo amministrativo degli atti interni al procedimento legislativo, può sindacare la legittimità del referendum consultivo ex art. 133, comma 2, Cost., quale atto del procedimento che conduce alla legge di variazione…

Corte cost., 18 gennaio 2018, n. 5 (red. Cartabia)   Massima:   (…) dichiara non fondate le questioni di legittimità costituzionale dell’intero testo del d.l. n. 73 del 2017 e degli artt. 1, commi 1, 1-ter, 2, 3, 4 e 6-ter; 3; 3-bis; 4; 5; 5-quater e 7 del d.l. n. 73 del 2017, come…

Cass. civ. Sez. Un., 16 gennaio 2018, n. 898 (est. Di Virgilio)   Massima:   Il requisito della forma scritta del contratto-quadro relativo ai servizi di investimento, disposto dall’art. 23 del d.lg. n. 58 del 1998, è rispettato ove sia redatto il contratto per iscritto e ne venga consegnata una copia al cliente, ed è…

Cass. civ., Sez. II, ordinanza 29 dicembre 2017, n. 31143 (est. Falaschi)   Massima:   E’ rilevante e non manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3, 25, comma 2, e 117, comma 1, Cost., quest’ultimo in relazione all’art. 7 della CEDU, la questione di legittimità costituzionale dell’art. 9, comma 6, della l. n. 62 del…

Cass. civ., Sez. I, 10 gennaio 2018, n. 371 (est. Falabella)   Massima:   Nell’ambito del contratto autonomo di garanzia, ammessa la proponibilità, da parte del garante, delle eccezioni fondate sulla nullità del contratto-base per violazione di norme imperative, il garante autonomo deve ritenersi pienamente legittimato a sollevare, nei confronti della banca, l’eccezione di nullità…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer