Cons. St., Ad. Plen., 30 agosto 2018, n. 12 (est. Noccelli)   Massima:   Gli atti con i quali la pubblica amministrazione determina e liquida il contributo di costruzione, previsto dall’art. 16 del d.P.R. n. 380 del 2001, non hanno natura autoritativa, non essendo espressione di una potestà pubblicistica, ma costituiscono l’esercizio di una facoltà…

Cass. pen., Sez. II, 28 agosto 2018, n. 39075 (est. De Santis)   Massima:   La diversità di disciplina che caratterizza l’aberratio delicti plurilesiva e la deviazione individuale del piano concordato, disciplinato dall’art. 116, nell’ambito del concorso di persone, si spiega considerando che nell’ipotesi di concorso, contrariamente a quanto avviene nella realizzazione monosoggettiva, il concorrente,…

  Cass. pen., Sez. IV, 4 settembre 2018, n. 39733 (est. Montagni)   Massima:   La negligenza esecutiva, per disattenzione nell’assolvimento dei compiti assegnati, in seno all’equipe chirurgica, è di per sé ostativa all’operatività della causa di non punibilità di cui all’art. 590-sexies c.p.   Ricognizione: La Suprema Corte precisa preliminarmente che, in tema di…

Cass. civ., Sez. Un., 9 agosto 2018, n. 20684 (est. De Stefano)   Massima:   In virtù della natura imprenditoriale dell’attività svolta dall’azienda speciale di ente territoriale e della sua autonomia organizzativa e gestionale dall’ente di riferimento, l’azienda stessa, pur appartenendo al sistema con il quale l’amministrazione locale gestisce servizi pubblici aventi finalità sociale e…

Cass. pen., Sez. II, 25 luglio 2018, n. 35433 (est. Verga)   Massima:   Sono esclusi dalla punibilità ex art. 648 ter coloro che abbiano già commesso il delitto di riciclaggio (o di ricettazione) e che, successivamente, con determinazione autonoma (al di fuori, cioè, della iniziale ricezione o sostituzione del denaro) abbiano poi impiegato ciò…

Cons. St., Ad. Plen., 13 luglio 2018, n. 4288 (est. Grasso)   Massima:   L’art. 25 del Codice civile assoggetta le fondazioni ad un controllo funzionalmente (e restrittivamente) preordinato alla tutela dell’ente, trovando ragione nell’assenza di un controllo interno analogo a quello esercitato nelle associazioni dei membri o da appositi organi a ciò deputati.  …

Tar Sardegna, Cagliari, Sez. I, 5 giugno 2018, n. 548 (est. Manca)   Massima:   Le ordinanze contingibili ed urgenti non possono essere impiegate per far fronte a esigenze di tutela di beni pubblici per le quali l’ordinamento predispone e disciplina strumenti di diversa natura   Ricognizione: Le ordinanze contingibili ed urgente emanabili dal Sindaco…

Cass. civ., Sez. I, 27 giugno 2018, n. 16982 (est. Lamorgese)   Massima: Il diritto all’assegno di mantenimento può essere negato o eliminato se il coniuge debitore (convenuto nel giudizio per l’attribuzione dell’assegno o attore in quello per l’eliminazione o la revisione dello stesso) dimostri che l’altro coniuge ha instaurato una convivenza more uxorio con…

Cass. civ., Sez. lav., 30 maggio 2018, n. 13678, (est. Leone)   Ricognizione: Con sentenza n. 269/2017, la Corte costituzionale, in un obiter dictum, ha enunciato il principio per il quale, nell’ipotesi in cui una norma interna si ponga contemporaneamente in contrasto con una norma comunitaria direttamente applicabile e con la Costituzione italiana deve sempre…

Cass. pen., Sez. II, 22 giugno 2018, n. 29010 (est. De Crescienzo)   Massima:   La “clausola penale” per la sua funzione (desumibile dal dettato degli artt. 1382 – 1386 c.c.) ex se, non può essere considerata come parte di quel “corrispettivo” che previsto dall’art. 644 cod. pen., può assumere carattere di illiceità, perché sul…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer