Cass. pen., Sez. I, 3 aprile 2018, n. 14782 (est. Fiordalisi)   Massima:   Ai fini della esimente della provocazione, occorre che la reazione sia conseguenza di un fatto che, per la sua intrinseca illegittimità o per la sua contrarietà alle norme del vivere civile, abbia in sé la potenzialità di suscitare un giustificato turbamento…

Cons. St., Sez. III, 26 marzo 2018, n. 1882 (est. Santoleri)   Massima:   Non costituisce comportamento illecito tale da determinare responsabilità precontrattuale dell’amministrazione quello della stazione appaltante che ritardi oltre il termine di cui all’art. 11, comma 9, d.lgs. 163/2006 la stipula del contratto con l’impresa aggiudicataria in virtù della sua richiesta dell’informativa antimafia…

Cass. pen., Sez. III, 28 febbraio 2018, n. 9072 (est. Socci)   Massima:   L’applicazione dell’art. 131 bis c.p. è irrilevante per l’applicazione delle sanzioni all’ente; invero, la particolare tenuità del fatto comporta la sussistenza del reato e la sua riconducibilità agli imputati.   Ricognizione: Il problema posto dal ricorso della Procura Generale, presso la…

Cons. St., Ad. Plen., 17 ottobre 2017, n. 9 (est. Contessa)   Massima:   Il provvedimento con cui viene ingiunta, sia pure tardivamente, la demolizione di un immobile abusivo e giammai assistito da alcun titolo, per la sua natura vincolata e rigidamente www.ildirittoamministrativo.it 12 ancorata al ricorrere dei relativi presupposti in fatto e in diritto,…

Cass. civ., Sez. III, 23 marzo 2018, n. 7260 (est. Spaziani)   Massima:   La violazione del diritto di determinarsi liberamente nella scelta dei propri percorsi esistenziali, in una condizione di vita affetta da patologie ad esito certamente infausto, coincide con la lesione di un bene di per sé autonomamente apprezzabile sul piano sostanziale, tale…

Cons. St., Ad. Plen., 17 ottobre 2017, n. 8 (est. Contessa)   Massima:   L’annullamento d’ufficio di un titolo edilizio in sanatoria, successivamente valutato come illegittimo, è possibile anche a distanza di molto tempo, ma deve essere adeguatamente motivato “in relazione alla sussistenza di un interesse pubblico concreto e attuale”, tenuto anche conto degli interessi…

Cass. civ., Sez. I, 22 marzo 2018, n. 7139 (Ambrosio)   Massima:   Il socio di una società di persone, ancorché illimitatamente responsabile, può validamente prestare fideiussione in favore della società, giacché questa, pur se sprovvista di personalità giuridica, costituisce un distinto centro di interessi e di imputazione di situazioni sostanziali e processuali, dotato di…

Cass. civ., Sez. I; 20 marzo 2018, n. 6919 (est. Valitutti)   Massima: L’oblio prevale sulla satira ingiustificata per il personaggio noto che non riveste un ruolo primario della vita pubblica nazionale (figura pubblica) e la cui vicenda non abbia lo spessore di un contributo al dibattito pubblico come le vicende su fatti criminali, di…

Cass. pen., Sez. III, 14 febbraio 2018, n. 6993 (est. Gai) Ricognizione: Il riconoscimento della garanzia del ne bis in idem di cui all’art. 4 del Protocollo n. 7 annesso alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo è espressione di una garanzia per il cittadino e cioè che nessuno possa essere nuovamente processato o punito per…

Cass. civ., Sez. II, 12 marzo 2018, n. 5911 (est. Grasso)   Massima:   L’investimento di natura finanziaria comprende ogni conferimento di una somma di denaro da parte del risparmiatore con un’aspettativa di profitto o di remunerazione, vale a dire di attesa di utilità a fronte delle disponibilità investite nell’intervallo determinato da un orizzonte temporale,…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer