La redazione di Spia al Diritto piange la scomparsa del suo Direttore Scientifico Lucio Militerni. La nostra Rivista è stata fortemente voluta dal giurista e dall’uomo Lucio Militerni. Ha sempre saputo coniugare una sapiente passione per il diritto, caratterizzata, cioè, dal rispetto della norma giuridica, per quello che rappresenta nell’ordinamento, senza però mai dimenticare il…

Tar Sardegna, Cagliari, Sez. I, 5 giugno 2018, n. 548 (est. Manca)   Massima:   Le ordinanze contingibili ed urgenti non possono essere impiegate per far fronte a esigenze di tutela di beni pubblici per le quali l’ordinamento predispone e disciplina strumenti di diversa natura   Ricognizione: Le ordinanze contingibili ed urgente emanabili dal Sindaco…

Cass. civ., Sez. I, 27 giugno 2018, n. 16982 (est. Lamorgese)   Massima: Il diritto all’assegno di mantenimento può essere negato o eliminato se il coniuge debitore (convenuto nel giudizio per l’attribuzione dell’assegno o attore in quello per l’eliminazione o la revisione dello stesso) dimostri che l’altro coniuge ha instaurato una convivenza more uxorio con…

Cass. civ., Sez. lav., 30 maggio 2018, n. 13678, (est. Leone)   Ricognizione: Con sentenza n. 269/2017, la Corte costituzionale, in un obiter dictum, ha enunciato il principio per il quale, nell’ipotesi in cui una norma interna si ponga contemporaneamente in contrasto con una norma comunitaria direttamente applicabile e con la Costituzione italiana deve sempre…

Cass. pen., Sez. II, 22 giugno 2018, n. 29010 (est. De Crescienzo)   Massima:   La “clausola penale” per la sua funzione (desumibile dal dettato degli artt. 1382 – 1386 c.c.) ex se, non può essere considerata come parte di quel “corrispettivo” che previsto dall’art. 644 cod. pen., può assumere carattere di illiceità, perché sul…

Cass. civ., Sez. I, 6 giugno 2018, n. 14669 (est. Cristiano)   Massima:   Una volta ammesso che, in mancanza di un espresso divieto, in nome e per conto dell’interdetto per infermità possa essere compiuto anche un atto personalissimo (sempre che sia accertato che l’atto corrisponda al suo interesse e volto effettivamente a dare attuazione…

Cass. pen., Sez. IV, 30 maggio 2018, n. 24383 (est. Pavich)   Massima:   In tema di responsabilità medica, per poter verificare se la condotta del sanitario sia stata penalmente rilevante, non può prescindersi da una verifica della conformità o della non conformità di tale condotta alle regole della medicina, in quanto evocate da disposizioni…

Cass. pen., Sez. IV, 14 giugno 2018, n. 27425 (est. Menichetti)   Massima:   L’art.590-bis cod. pen. delinea una figura autonoma di reato e non una circostanza aggravante ad effetto speciale del delitto previsto e punito dall’art.590 cod.pen. e pertanto non necessita di querela di parte ai fini della sua procedibilità.   Ricognizione: La sentenza…

  Cass. Pen., Sez. IV, 14 maggio 2018, n. 21286 (est. Pavich)   Massima:   Alle Sezioni Unite stabilire se, a fronte di una condotta interamente posta in essere sotto il vigore di una legge penale più favorevole e di un evento intervenuto nella vigenza di una legge penale più sfavorevole, debba trovare applicazione il…

Cass. civ., Sez. Un., 22 maggio 2018, n. 12564 (est. Giusti)   Massima:   Dal risarcimento del danno patrimoniale patito dal familiare di persona deceduta per colpa altrui non deve essere detratto il valore capitale della pensione di reversibilità riconosciuta dall’Inps al familiare superstite in conseguenza della morte del congiunto.   Ricognizione: La questione rimessa…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer