Cass. Civ., Sez. Un., 27 dicembre 2018, n. 33539 (est. Greco)   Massima:   La giurisdizione per le domande risarcitorie e rispristinatorie relative alle aree estranee al decreto di acquisizione sanante ex art. 42 bis d.p.r. n. 327/01 spetta al giudice amministrativo, quando la pubblica amministrazione abbia esercitato, almeno mediatamente, il potere che la legge…

Cons. St., Sez. IV, 17 dicembre 2018, n. 7090 (est.   Massima:   Qualora l’azione avverso il silenzio rispetto all’adozione di un atto generale sia proposta da un soggetto che si assuma esponenziale dell’interesse collettivo della generalità dei potenziali destinatari dell’atto generale di cui è sollecitata l’adozione, la legittimazione ad agire sussiste solo quando venga…

CGUE, 28 novembre 2018, n. 958   Massima:   Sia l’art. 1, paragrafo 3, della direttiva n. 89/665/CEE, sia l’art. 1, paragrafo 3, della direttiva n. 92/13/CEE non contrastano con la normativa nazionale sull’interesse ad agire in un giudizio in materia di procedure ad evidenza pubblica, la quale non consente agli operatori economici di proporre…

Cass., Sez. Un., 23 novembre 2018, n. 30418 (est. Cirillo)   Massima:   La giurisdizione appartiene al giudice amministrativo nelle controversie aventi ad oggetto un finanziamento pubblico per la realizzazione di un programma industriale, qualora la sua misura non sia stata ancora determinata dalla p.a. al momento del giudizio.   Ricognizione: La Corte di Cassazione…

Cons. St., Sez. I, parere 8 novembre 2018, n. 2583   Annotazione:   Il Consiglio di Stato, con parere n. 2583, spedito in data 8 novembre 2018, ha ritenuto possibile che la società in house Destination Management Organization Turismo Piemonte s.c.r.l. (DMO Turismo Piemonte), costituita con la L.R. Piemonte 11 luglio 2016, n. 14 (recante…

Cass. Pen., Sez. IV, 9 ottobre 2018, n. 51321 (est. Pezzella)   Massima:   Non esonera il datore di lavoro dalla sua responsabilità la condotta negligente del lavoratore intento a depositare materiale inerte presso l’area di stoccaggio secondaria della cava, il quale, avvicinatosi eccessivamente al ciglio della suddetta area con l’autocarro all’interno del quale stava…

Cass. Pen., Sez. II, 17 ottobre 2018, n. 47295 (est. Monaco)   Massima:   Per la configurabilità del tentativo rilevano non solo gli atti esecutivi veri e propri, ma anche quegli atti che, pur classificabili come “preparatori”, facciano fondatamente ritenere che l’agente, avendo definitivamente approntato il piano criminoso in ogni dettaglio, abbia iniziato ad attuarlo;…

Tar Lazio, Sez. III, 12 luglio 2018, n. 7778 (est. De Michele)   Massima:   Il Collegio ritiene pertanto che il presente giudizio debba essere sospeso, per sottoporre alla Corte di Giustizia CE, ai sensi dell’art. 267 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea, i seguenti quesiti, inerenti a questioni pregiudiziali alla pronuncia richiesta (in quanto…

Cass. Civ., Sez. I, 2 ottobre 2018, n. 23927 (est. Valitutti)   Massima: Va rimessa al Primo Presidente perché valuti l’opportunità di investire le Sezioni Unite sul seguente quesito: se è legittima la domanda riconvenzionale della banca volta ad ottenere dal risparmiatore, in ipotesi di nullità del contratto d’intermediazione finanziaria per difetto di forma scritta,…

Cass. Civ., Sez. II, 18 ottobre 2018, n. 26128 (est. Scarpa)   Massima:   Non può ammettersi una rinuncia a far valere la nullità negoziale, in quanto l’effetto invalidante assoluto deriva direttamente dalla legge e non è disponibile dai privati.   Ricognizione: Un risalente precedente della Corte di Cassazione sostiene che, se è vero che…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer