Consiglio di Stato, Ad. Plen., 20 – 27 febbraio 2019, n. 4 (Est. Giovagnoli)  Massima Il possesso del solo diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002 non costituisce titolo sufficiente per l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento del personale docente ed educativo istituite dall’art. 1, comma 605, lett. c), l. 27 dicembre 2006, n. 296. Ricognizione…

Consiglio di Stato, Sez. V, ordinanza 4 marzo 2019, n. 1457 (Est. Urso) Massima Vanno rimesse all’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato le seguenti due questioni: 1) se e in quali termini sia possibile in sede di c.d. “ottemperanza di chiarimenti” modificare la statuizione relativa alla penalità di mora contenuta in una precedente sentenza d’ottemperanza;…

Cass. Civ., Sez. Un., 19 febbraio 2019, n. 4880 (est. Acierno) Massima Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario la domanda avente ad oggetto la determinazione dell’indennità ex art. 42 bis del d.lgs. n. 327 del 2001, anche qualora detta indennità sia stata determinata, in sede di giudizio di ottemperanza ad una sentenza del giudice amministrativo,…

Cass. civ., sez. un., 19 febbraio 2019, n. 4889 (est. Sambito)  Massima Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario la domanda di risarcimento dei danni derivanti dall’affidamento incolpevole, riposto dall’acquirente di un immobile, sui titoli edilizi e certificati di abitabilità rilasciati dal Comune e successivamente rivelatisi illegittimi. Ricognizione Secondo le Sezioni unite spetta al g.o. la…

TAR Campania – Napoli, Sez. II, 18 febbraio 2019 n. 905 Massima L’offerta presentata in sede di gara deve essere conforme sin dal principio alle caratteristiche tecniche previste nel capitolato per i beni o i servizi da fornire, atteso che difformità, anche parziali, si risolvono in un “aliud pro alio”, che giustifica l’esclusione dalla selezione;…

Corte Cost., sentenza n. 18/2019 Massima È incostituzionale la disposizione che consente agli enti locali in stato di predissesto di ricorrere all’indebitamento per gestire in disavanzo la spesa corrente per un trentennio. Ricognizione La procedura di prevenzione dal dissesto degli enti locali è costituzionalmente legittima solo se supportata da un piano di rientro strutturale di…

Cons. St., Sez. III, 5 febbraio 2019, n. 868  Massime: 1.Il perfezionamento della fattispecie sostanziale generatrice di danno, in un torno di tempo anteriore all’entrata in vigore della normativa processuale ex art. 30 CPA, impedisce in modo irrimediabile l’applicazione del termine decadenziale di cui alla richiamata disposizione codicistica. 2.Nel caso di illecito permanente, protraendosi la…

Cass. Civ., Sez. Un., ord., 18 gennaio 2019 n. 1413 Massime: Ove sia proposto un ricorso straordinario al Capo dello Stato, ai sensi degli articoli 8 e ss. del decreto del Presidente della Repubblica 24 novembre 1971, n. 1199, e l’opposizione dell’amministrazione intimata, ai sensi dell’art. 48 CPA, ancorché senza contestazioni in ordine alla sussistenza…

Tar Emilia Romagna, Sez. I, sentenza n. 12/2019 Massima: E’ rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 19, comma 6-ter della l. n. 241 del 1990, in relazione agli artt. 3, 24, 103 e 113 della Costituzione, nella parte in cui prevede che la segnalazione certificata di inizio attività, la denuncia…

Tar Lazio – Roma – Sezione III ter, 1 febbraio 2019, n. 1297  Massima: La nozione di “interesse giuridicamente rilevante” idoneo a sorreggere un’istanza di accesso ex art. 22 l. n. 241/90 è più ampia rispetto a quella dell’interesse all’impugnazione, caratterizzato dall’attualità e concretezza dell’interesse medesimo. Sussiste in capo al potenziale datore di lavoro la…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer