Cons. St., Sez. VI, 21 giugno 2017, n. 3005   Massima:   Sarebbe da ritenere senz’altro incostituzionale qualsiasi norma, comunque introdotta nel nostro ordinamento, la quale pervenisse sostanzialmente a legittimare una espropriazione di fatto.   Ricognizione: La giurisprudenza amministrativa è orientata nel senso che l’occupazione del terreno di un privato seguita dalla sua irreversibile trasformazione…

Tar Lazio, Roma, 21 giugno 2017, n. 7254 (est. Maddalena)   Massima:   Non sussiste, in relazione alla controversia in esame, la giurisdizione del giudice amministrativo e, conseguentemente, non è esperibile il procedimento di cui all’art. 117 c.p.a. avverso il silenzio.   Ricognizione: La sentenza in epigrafe dà atto della sussistenza di un contrasto interpretativo…

Cass. civ., Sez. II, 20 giugno 2017, n. 15628 (est. Criscuolo)   Massima:   Il negozio affetto da annullabilità assoluta non è convalidabile giacché, da un lato, la convalida dovrebbe provenire da tutti i soggetti legittimati a far valere l’annullabilità e, dall’altro, la sanzione è finalizzata alla tutela di interessi di natura diversa e trascendenti…

Cass. civ., Sez. II, 20 giugno 2017, n. 15240 (est. Manna)   Massima:   L’attribuzione patrimoniale gratuita (nella specie, sotto forma di legato) di un bene sottoposto ad un vincolo perpetuo di destinazione, imposto dal disponente con clausola modale, è nulla per violazione dell’art. 1379 c.c., risultando incisivamente compromesso il diritto di proprietà dell’onerato, i…

Cass. civ., Sez. III, ordinanza 22 giugno 2017, n. 15534 (est. Vincenti)   Massima:   Va rimesso al Primo Presidente, per l’eventuale investitura delle Sezioni Unite, il seguente quesito: se nella liquidazione del danno debba tenersi conto del vantaggio che la vittima abbia comunque ottenuto in conseguenza del fatto illecito, ad esempio percependo emolumenti versatigli…

 di Aldo Cimmino, Avvocato Nell’ambito delle obbligazioni pecuniarie, il legislatore codici stico ha previsto una disciplina particolare e complessa in ragione della peculiarità dell’oggetto della prestazione. Esse, infatti, si caratterizzano, rispetto agli altri tipi di obbligazioni, per avere ad oggetto, ab origine, una determinata somma di denaro. L’evoluzione storico sociale degli scambi commerciali, ed in…

di Immacolata Maione, Avvocato La conferenza di servizi consiste nell’esame contestuale di vari interessi pubblici coinvolti in un procedimento amministrativo, da parte di più amministrazioni competenti, nell’esercizio del pubblico potere. Si tratta di uno strumento di semplificazione amministrativa, che il legislatore disciplina nella legge sul procedimento amministrativo, n.241 del 1990, affinchè si garantisca una più…

Cass. Pen., Sez. II, 20 giugno 2017 (notizia di decisione)   Ricognizione: Con la segnalata decisione, i giudici di legittimità hanno affrontato la questione inerente alla configurabilità del divieto di bis in idem nel caso di soggetto detenuto, già sanzionato disciplinarmente ex art. 81, comma 2, d.P.R. n. 230 del 2000, successivamente chiamato a rispondere…

Cass. Civ., Sez. III-3, 22 giugno 2017, n. 15605 (est. Tatangelo)   Massima: Nei casi di improcedibilità della procedura esecutiva, il provvedimento adottato è impugnabile esclusivamente con l’opposizione agli atti esecutivi ai sensi dell’art. 617 c.p.c.; diversamente, se adottato in seguito a contestazioni del debitore prospettate mediante una formale opposizione all’esecuzione ai sensi dell’art. 615…

Tar Toscana, Firenze, Sez. III, 8 giugno 2017, n. 783 (est. Gisondi)   Massima:   Il contratto contenente la clausola che consente l’adesione di altra amministrazione differente da quella aggiudicatrice va ricondotto all’istituto dell’accordo quadro, di cui all’art. 33 comma 2 direttiva 24/2014.   Ricognizione: Con la pronuncia indicata in epigrafe, il Collegio esamina la…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer