di Veronica Vernetti, Dottoressa in Giurisprudenza   Il fenomeno obbligatorio consiste, a norma dell’art. 1174 c.c., in un vincolo posto a carico del debitore consistente nell’obbligo di tenere un comportamento, economicamente valutabile, nell’interesse, anche non patrimoniale, del creditore. Nello svolgersi della vicenda obbligatoria, creditore e debitore sono tenuti, ex art. 1175, a comportarsi secondo correttezza e,…

Cass. pen., Sez. VI, 8 febbraio 2017, n. 5812 (est. Mogini)   Massima: La circostanza attenuante del conseguimento di un lucro di speciale tenuità di cui all’art. 62, n. 4, c.p. è applicabile al reato di cessione di sostanze stupefacenti in presenza di un evento dannoso o pericoloso connotato da un ridotto grado di offensività…

Cass. civ., Sez. Un., 16 febbraio 2017, n. 4090 (est. Di Iasillo)   Massima: Le domande aventi ad oggetto diversi e distinti diritti di credito, anche se relativi ad un medesimo rapporto di durata tra le parti, possono essere proposte in separati processi. Se tuttavia i suddetti diritti di credito, oltre a far capo ad…

di Euplio Castelluccio, Dottore in Giurisprudenza   Il fondo patrimoniale costituisce una species, propria del diritto di famiglia, del più ampio genus dei patrimoni destinati, che pervadono in maniera trasversale l’intero ordinamento. Esso viene regolarmente costituito da uno o ambedue i coniugi, i quali imprimono un vincolo funzionale a determinati beni, elencati nell’art. 167 c.c.,…

di Euplio Castelluccio, Dottore in Giurisprudenza   L’universo giuridico è caratterizzato, nella sua accezione dinamica, dall’incessante trasferimento di diritti ed obblighi da un soggetto di diritto all’altro. Tale trasferimento avviene, di regola, attraverso il doppio binario dei negozi a titolo oneroso e dei negozi a titolo gratuito.La donazione rappresenta, con tutta probabilità, lo strumento più…

  Tar Lazio, Roma, Sez. Ibis, 8 febbraio 2017, n. 2118 (est. Patatini) Massima: Nel nuovo sistema processuale speciale introdotto dal d.lgs. n. 50/2016, il legislatore, derogando al principio dettato dall’art. 100 c.p.c, secondo cui, per proporre una domanda o per contraddire alla stessa è necessario avervi interesse, ed innovando rispetto alla granitica giurisprudenza amministrativa…

Corte cost., ordinanza di rimessione alla CGUE 26 gennaio 2017, n. 24 (est. Lattanzi)   Massima: 1) dispone di sottoporre alla Corte di giustizia dell’Unione europea, in via pregiudiziale ai sensi e per gli effetti dell’art. 267 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, le seguenti questioni di interpretazione dell’art. 325, paragrafi 1 e 2, del…

Tar Veneto, Venezia, Sez. I, 2 febbraio 2017, n. 117 (est. De Berardinis)   Massima: Rientra nella giurisdizione del G.O. la cognizione dell’atto con il quale un Comune recede unilateralmente da una fondazione destinata a lavori di rifacimento di un campo da golf. Ricognizione: Nel caso di specie, un Comune veneto ha effettuato un recesso…

  Cass. Civ., Sez. I, 7 febbraio 2017, n. 3196 (est. Ferro)   Massima: In tema di società partecipate dagli enti locali, la scelta del legislatore di consentire l’esercizio di determinate attività a società di capitali, e dunque di perseguire l’interesse pubblico attraverso lo strumento privatistico, comporta che queste assumano i rischi connessi alla loro…

Cass. Pen., Sez. V, ordinanza 9 gennaio 2017, n. 652 (est. Miccoli)   Massima: Va sottoposta alle Sezioni Unite la questione della configurabilità del reato di cui all’art. 624 bis c.p. (furto in abitazione) quando l’azione delittuosa venga posta in essere in esercizi commerciali, studi professionali, stabilimenti industriali e, in generale, in luoghi di lavoro,…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer