CGUE, Sez. IV, 8 dicembre 2016, n. C – 553/15   Massima: Al fine di stabilire se l’ente affidatario svolga l’attività prevalente per l’amministrazione aggiudicatrice, non si deve ricomprendere in tale attività quella imposta a detto ente da un’amministrazione pubblica, non sua socia, a favore di enti territoriali a loro volta non soci di detto…

Cass. pen., Sez. V, 29 novembre 2016, n. 50659 (est. Pistorelli)   Massima: È da escludere che la mera attribuzione della qualità di omosessuale – attinente alle preferenze sessuali dell’individuo – abbia di per sé un carattere lesivo della reputazione del soggetto passivo e ciò tenendo conto dell’evoluzione della percezione della circostanza da parte della…

Corte Cost., 14 dicembre 2016, n. 262 (est. Cartabia)   Massima: Va dichiarata l’illegittimità costituzionale della legge della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia 13 marzo 2015, n. 4, recante «Istituzione del registro regionale per le libere dichiarazioni anticipate di trattamento sanitario (DAT) e disposizioni per favorire la raccolta delle volontà di donazione degli organi e dei…

  Tar Liguria, Genova, Sez. II, 2 dicembre 2016, n. 1201 (est. Morbelli)   Massima: La nullità per indeterminatezza ed indeterminabilità dell’oggetto dei contratti di avvalimento osta all’attivazione del soccorso istruttorio, attesa l’inidoneità dei medesimi a produrre effetti.   Ricognizione: I giudici amministrativi si soffermano sull’evoluzione della regolamentazione legislativa concernente l’istituto dell’avvalimento. In particolare, osservano…

Cass. pen., Sez. VI, ordinanza 9 novembre 2016, n. 47174 (est. Ricciarelli)   Massima: Si rimette alle Sezioni Unite la questione se nel caso di erogazione da parte di ente pubblico di contributo o finanziamento, ottenuto fraudolentemente, il delitto di cui all’art. 640 bis c.p., concorra con quello di cui all’art. 316 bis c.p., ove…

Cons. St., Sez. III, 29 novembre 2016, n. 5026 (est. Deodato)   Massima: Nelle procedure di aggiudicazione di appalti pubblici, mentre la revoca resta impraticabile dopo la stipula del contratto d’appalto, dovendo utilizzarsi, in quella fase, il diverso strumento del recesso, prima del perfezionamento del documento contrattuale, al contrario, l’aggiudicazione è pacificamente revocabile.   Ricognizione:…

Cass. Pen., Sez. VI, 27 settembre 2016, n. 40237 (est. Tronci)   Massima: Lo stabile asservimento del pubblico ufficiale ad interessi personali di terzi, attraverso il ricorso sia ad atti contrari ai doveri di ufficio sia ad atti conformi a detti doveri, integra un unico reato di cui all’art. 319 c.p., e non il più…

Cass. Pen., Sez. IV, 23 novembre 2016, n. 49619 (est. Pavich)   Massima: Ai fini della sussistenza dell’aggravante della ingente quantità, il criterio individuato dalle Sezioni unite con la sentenza Biondi del 2012 è, per così dire, “flessibile”, soprattutto nel caso di superamento del valore-soglia, poiché in tali casi la valutazione circa la configurabilità dell’ingente…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer