Cass. Civ., Sez. Un., 14 maggio 2014, n. 14014   Massima: La decisione del ricorso straordinario è una decisione di giustizia che presuppone la giurisdizione del giudice amministrativo sicché deve necessariamente esserci il sindacato ultimo di queste Sezioni Unite, limitato ai motivi inerenti alla giurisdizione ex art. 111 Cost., comma 8, in quanto riferibile in…

Cass. Pen., Sez.VI, 26 maggio 2014, n. 21241   Massima: Quando l’obbligo di impedire l’evento ricade su più persone che debbano intervenire o intervengano in tempi diversi, il nesso di causalità tra la condotta omissiva o commissiva del titolare di una posizione di garanzia non viene meno per effetto del successivo mancato intervento da parte…

Cass. Pen., Sez. II, 26 maggio 2014, n. 21227   Massima: Il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente del profitto del reato può incidere contemporaneamente ed indifferentemente sui beni dell’ente che dal medesimo reato ha tratto vantaggio e su quelli della persona fisica che lo ha commesso, con l’unico limite per cui il vincolo…

Cass. Civ., Sez. III, 30 maggio 2014, n. 12264   Massima: Nel giudizio avente ad oggetto il risarcimento del danno cosiddetto da nascita indesiderata (ricorrente quando, a causa del mancato rilievo da parte del sanitario dell’esistenza di malformazioni congenite del feto, la gestante perda la possibilità di abortire) è onere della parte attrice allegare e…

Cons. St., Sez. IV, 22 maggio 2014, n. 2638   Massima: L’inosservanza del termine di conclusione procedimentale comporta: – in generale, il risarcimento del danno ingiusto, qualora, con dimostrazione del nesso di causalità, questo consegua alla predetta inosservanza colposa o dolosa della pubblica amministrazione (art. 2-bis, comma 1, l. 7 agosto 1990 n. 241); –…

Cass. Pen., Sez. III, 8 maggio 2014, n. 18901   Massima: Il reato di violenza sessuale può essere realizzato sia attraverso la diretta coartazione della volontà della parte offesa compiuta tramite atti costituenti violenza o minaccia o abuso di autorità, sia attraverso l’abuso delle condizioni di inferiorità fisica o psichica della medesima persona offesa. L’accertamento…

Cass. Civ., Sez. III, 16 maggio 2014, n. 10832   Massima: Incombe sul pronto soccorso un onere di vigilanza e controllo su un paziente affetto da problemi psichici reduce da una crisi e quindi su un soggetto in condizioni di fragilità psichica, che si rivolge al pronto soccorso per un disagio psichico in fase acuta….

Cass. Civ., Sez. III, 23 maggio 2014, n. 11532   Massima: Il mare territoriale è cosa distinta e separata dal lido marino, il quale soltanto può formare oggetto di proprietà e rientra nel demanio marittimo. Ne consegue che il mare di per sé non può costituire una cosa suscettibile di “custodia” ai sensi dell’art. 2051…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer