La nozione di responsabilità aquiliana risulta attualmente contenuta nell’ art. 2043 del codice civile, che recita: “Qualunque fatto doloso o colposo che cagiona ad altri un danno ingiusto, obbliga colui che ha commesso il fatto a risarcire il danno.” Il concetto, così come definito, si contrappone a quello di responsabilità contrattuale, disciplinato ai sensi dell’…

Nel 2008 le Sezioni Unite sono state chiamate a risolvere la controversia ermeneutica relativa all’ individuazione del profitto confiscabile ai sensi dell’ art. 19 del D. lgs. 231/2001. Al riguardo, si contrapponevano due differenti impostazioni dottrinali. Una prima identificava il profitto con il ricavo complessivo percepito dall’ ente in conseguenza della realizzazione di un reato….

Nell’ attuale quadro ordinamentale e giurisprudenziale, il principio di buona fede assurge al rango di principio fondamentale per il funzionamento del sistema delle obbligazioni. Invero, ai sensi dell’ art. 1175 c. c., il creditore ed il debitore, nell’ esecuzione del rapporto obbligatorio, devono comportarsi secondo le regole della correttezza. Inoltre, l’ art. 1375 c. c.,…

© 2017 Spia al Diritto Designed by AD Web Designer

logo-footer